default_mobilelogo

logoGruppoconsiliarePDDurante il Consiglio comunale di giovedì 26 marzo 2015, i gruppi della minoranza di Porcia hanno accusato la maggioranza di ottusità nel non voler approvare una mozione, che impegnava il Sindaco e l'Amministrazione comunale ad assumere ogni iniziativa utile a contrastare, anche in via giudiziaria, la legge regionale sulle Unioni Territoriali Intercomunali.
A detta della minoranza, PD e Porcia Bene Comune si sono adeguati acriticamente a una linea dettata dall'alto, senza approfondire i termini della legge né tanto meno farne partecipe la popolazione.

Il Gruppo consiliare PD precisa che a Porcia si è cominciato a parlare della riforma degli enti locali nel gennaio 2014 con un'assemblea pubblica (Nessuna Provincia, Centomila Cittadini), a cui ha partecipato l'Assessore regionale Paolo Panontin.

Nei mesi successivi il Circolo PD ha approfondito i vari aspetti della legge che si andava definendo, confrontandosi anche con alcune positive realtà del vicino Veneto.
In campagna elettorale PD e Porcia Bene Comune si sono sempre espressi favorevolmente nei confronti delle Uti, dichiarando l'intenzione di rafforzare il legame con Pordenone, a cui Porcia è legata dal punto di vista socio-economico, ambientale e infrastrutturale: l'elettorato purliliese ha premiato e legittimato con il voto questa posizione.
Oggi il dialogo con Pordenone è aperto e non contraddittorio, come sostenuto invece dalla minoranza: sono semplicemente in discussione le modalità di aggregazione al fine di definire un'architettura istituzionale in grado di coniugare risparmio e qualità dei servizi. Il Gruppo consiliare PD è convinto della costituzionalità della legge regionale perché tutela l'autonomia decisionale dei Comuni.
Non teme il dialogo amministrativo, che la condivisione di funzioni e servizi comporta.
Sostiene la necessità di fare sistema per far fronte alla graduale perdita di autonomia sostanziale, e non formale, che i Comuni italiani stanno vivendo in questo periodo.
Comunicato Stampa del Gruppo Consiliare PD Porcia

Messaggero Veneto del 28 marzo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Condividi
Commenta